Quello che le brave ragazze non dicono

Con gli occhi degli altri

Sabato sono stata Verona a vedere la mostra di Tamara De Lempicka. Era l’ultimo weekend e sapevo che mi sarebbe toccata una bella fila fuori dalla biglietteria. Ne ero certa.

Ed effettivamente così è stato. Un giro in centro, due passi per negozi, qualche acquisto veloce, e poi via in fila ad aspettare di entrare per godere di quella che, poi, si è rivelata una delle mostre più belle che io abbia visto.

In fila, proprio dietro di me e della mia amica c’era un signore sui 55, molto british nell’aspetto. Indossava una giacca a quadri e un paio di occhiali blu elettrico, che sui capelli brizzolati davano luogo ad un contrasto quanto mai particolare. Aveva la erre moscia ed era evidentemente molto acculturato. Chiacchierando ci racconta di fare il portiere d’albergo, di essere nato a Pordenone ma di avere girato il mondo grazie al suo lavoro, di avere vissuto a Londra, ad Aberdeen, in America e a Berlino, per poi finire a lavorare sul Lago di Garda. E ci ha detto che, grazie a questo lavoro che lo mette in contatto con persone di ogni tipo, ha imparato bene a leggere le persone. E che a lui bastano 5 secondi per vedere se “l’energia” è la stessa da entrambe le parti, quando si approccia ad una persona nuova.

Poi mi ha guardata e mi ha detto:

Ecco, tu sei una di quelle persone che non si negano, ma rimangono sempre un passo indietro. Potresti sembrare timida ma non lo sei. La tua è solo una difesa. Sei socievole, aperta, parli e ti racconti, ma nel frattempo scruti le persone con lo sguardo di traverso. Le fai parlare ma non nascondi la tua opinione, le studi e cerchi di capire se possono darti qualcosa di positivo. Tu sei tosta ma riflessiva. Ti poni con la gente come a dire “Mi piaci, ma conquistami”…

E ad essere sincera, forse non posso neanche dire che si sia sbagliato di molto…

Mi piaci… ma conquistami.

2 Risposte

  1. Beh a me sei sempre piaciuta, ergo mi hai conquistato da un bel po’.

    E comunque sì, sono tornato

    10 marzo 2016 alle 14:31

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...